IV Giornata di Studio AISLeC - Matera 18 Novembre 2017

IV Giornata di Studio AISLeC - Matera 18 Novembre 2017

NELLA MAGIA DELLA CITTÀ DEI SASSI UNA GIORNATA DA RICORDARE

 

La "IV giornata di studio AISLeC: protagonisti o spettatori del cambiamento" ha visto la partecipazione di oltre 470 professionisti provenienti da tutta Italia e il coinvolgimento di esperti che hanno dato valore scientifico ed emozionale all'evento.

L'apertura della giornata, attraverso la proiezione di un video di presentazione sulla carta etica di AISLeC, ha dato valore a contenuti e persone, alla necessità di renderli espliciti anche nel futuro nella vita associativa nel trattamento delle ferite.

I temi delle sessioni mattutine sono focalizzati sul panorama del wound care, guardando all'Europa, con le esperienze di Spagna e Inghilterra.

Spunti di riflessione puntano i riflettori sullo sviluppo della ricerca clinica, quale supporto fondamentale nella definizione delle prove pratiche.

Nelle sessioni pomeridiane, dopo lo spazio dedicato alla presentazione di uno studio clinico, binomio tra ricerca e clinica, l'attenzione è focalizzata sulla necessità di interrogare ed implementare la ricerca nello sviluppo di pressione, ma anche sulla diffusione delle competenze e la produzione di evidenze in ambito pediatrico.

La giornata è stata conclusa con una tavola rotonda, incentrata sul wound care sostenibile. Ha coinvolto esperti del settore e rappresentanti dei cittadini, affrontando i temi della responsabilità della professione, dell'importanza della sinergia tra istituti e professionisti, in una visione globale che considera il valore della professione in un sistema sanitario complesso e frammentato, nell'equa distribuzione delle risorse e dell'assistenza.

Un impegno di attenzione e di progettualità futura, nel quale AISLeC intende essere presente.

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione e il successo dell'evento, il tempo sarà garante della fiducia che ci avete dimostrato.

 

La Presidente Rosa Rita Zortea e il Consiglio Direttivo

 

SARANNO DISPONIBILI A BREVE FOTO, VIDEO E CONTENUTI DELL'EVENTO